Home Attivita' Scuola Primaria
SCUOLA PRIMARIA PDF Stampa E-mail


progetto  Il Progetto

Nel concepire e realizzare una scuola primaria ci siamo ispirati alle innovazioni introdotte nell’intero orientamento scolastico negli ultimi decenni. La nostra scuola Primaria è in grado di favorire l’armonico sviluppo dell’alunno con strategie finalizzate ad elevare la qualità della formazione scolastica attraverso un’attenta personalizzazione dell’azione educativa, che permette ad ogni alunno di perseguire obiettivi sia comuni che diversificati, secondo i suoi ritmi e i suoi stili apprenditivi.

La scuola che abbiamo realizzato, vuole essere un contesto ambientale armonioso ed equilibrato, sia sul piano materiale che su quello relazionale-affettivo, indispensabile non solo per lo sviluppo cognitivo del discente ma per l’intero processo scolastico e dell’intero successo sociale. Il nostro metodo si basa sull’affidamento della classe ad un insegnante unico quale punto di riferimento fermo e sicuro. L’insegnante prevalente, infatti, meglio consente una metodologia di continuità e sviluppo delle competenze affittivo e sociali.

Le classi sono affidate ad insegnati specializzati per l’insegnamento delle lingue straniere, di educazione al suono e alla musica e di educazione motoria, per ampliare l’offerta formativa degli apprendimenti. L’organizzazione del tempo scolastico è a tempo pieno per assicurare agli alunni e alle famiglie un ambiente pedagogico completo.


attivitadidatticaAttività

L’offerta formativa della nostra scuola primaria punta a potenziare le competenza di tutte le discipline sia linguistico-espressive che logico- matematiche e tecnologiche. Nel percorso formativo gli alunni sono impegnati per otto ore alla settimana nello studio delle lingue straniere. Infatti, oltre alla lingua inglese offriamo l’insegnamento della lingua spagnola. Ogni giorno l’insegnate prevalente dedica l’ultima ora dell’attività didattica allo studio guidato, al fine di far acquisire all’alunno un’autonomia operativa e per sviluppare un metodo di studio efficace. Per offrire occasioni di socializzazione e verificare con l’esperienza i contenuti didattici, nella nostra scuola, durante tutto l’anno scolastico, gli alunni sono coinvolti in laboratori, progetti trasversali e visite didattiche.

tabella-didattica

strumenti-didattica Gli Strumenti per la didattica

Non solo libri nella nostra scuola. Siamo convinti che le potenzialità che le nuove tecnologie offrono per una efficace riforma della didattica, vanno ben oltre l’equipaggiare tutte le classi con LIM o altri device collegati ad Internet. Nella nostra scuola primaria, infatti, tali strumenti si inseriscono all’interno di un processo formativo completamente rivisitato e adatto alla crescita cognitiva degli alunni. In questo quadro, l’insegnante non è un mero dispensatore di contenuti didattici poiché, ponendosi come mediatore tra il mezzo tecnologico e gli alunni, guida quest’ultimi ad un utilizzo consapevole dello strumento. La finalità educativa dell’ICT è di sviluppare le competenze necessarie per la gestione di una corretta ricerca digitale delle informazioni e di indurre spontaneamente l’alunno a organizzare i contenuti attraverso una progettualità continua.

insegnantiInsegnanti

Tutti i nostri insegnanti, coerentemente ai principi educativi della Scuola, non sono dispensatori di sapere, ma strumenti al servizio delle potenzialità dello studente, inteso come persona intera, distinta, capace di autorealizzazione. L’elevata qualità della professionalità degli insegnanti è garantita dalla formazione permanente. Gli insegnanti prevalenti sono tutti abilitati all’insegnamento per la scuola primaria. Gli insegnanti specialistici per la lingue straniere sono docenti di madrelingua certificati CELTA (Certificate in Teaching English to Speakers of Other Languages) per l’insegnamento della lingua inglese e dello spagnolo come lingua straniere (Istituto Cervantes – ELE) ; per l’educazione al suono e alla musica gli insegnanti sono maestri di conservatorio; per l’attività motoria gli insegnanti sono diplomati ISEF o con laurea in Scienze motorie. Tutti con esperienza maturata nell’insegnamento dei bambini dell’età scolare.

Organizzazione dell'attività giornaliera

08.30 – 10.30 Attività didattica
10.30 – 10.45 Intervallo
10.45 – 12.45 Attività didattica
12.45 – 13.30 Intervallo Pranzo
13.30 – 15.15 Attività didattica
15.15 – 15.30 Intervallo
15.30 – 16.30 Studio guidato
16.30 – 18.30 Attività complementari

La giornata didattica è dalle ore 8.30 alle ore 16.30. Gli alunni sono accolti in classe dalle ore 8.00.

 Attività complementari


  • Ludoteca
  • Laboratorio d’arte
  • Strumento musicale
  • Corso di Coro
  • Karate
  • Capoeira
  • Judo
  • Aikido
  • Ginnastica Artistica
  • Minivolley
  • Danza


§  Apertura


  • Il primo giorno di scuola è il 1 Settembre
  • L’ultimo giorno di scuola è il 28 Giugno.

 Pasti

Tre sono i pasti della giornata:


  1. alle ore 10.30 la merenda antimeridiana
  2. alle ore 12.45 il pranzo (primo, secondo, contorno e frutta)
  3. alle ore 15.15 la merenda pomeridiana I pasti sono cucinati internamente da personale specializzato, con cibi freschi di qualità. Il menù appositamente studiato dalla pediatra della scuola soddisfa le esigenze alimentari di ciascun bambino



Lo Sportello Pediatrico


  • All’interno della Scuola Primaria è attivo un sportello pediatrico per colloqui individuali con la famiglia.

La Partecipazione della Famiglia

 Durante l’anno scolastico sono previsti incontri:


  • periodici scuola/ famiglia per condividere i fondamenti dell’azione educativa;
  • Settimanali individuali insegnante/ genitori per una educazione compartecipata;


La Festa di Natale e La Festa dell’Estate. Prima della pausa didattica natalizia e al termine dell’anno scolastico le famiglie sono invitate a partecipare a momenti di festa durante i quali gli alunni si esibiscono in recite e canti.

Educ@are 2.0

E' una Rete Interregionale di Istituti Laici, promossa da ANINSEI Confindustria Federvarie, che prevede l’introduzione e l’utilizzo della didattica digitale nella Scuola attraverso strumenti quali le LIM (Lavagna Interattiva Multimediale), installate nelle classi, ed il tablet in dotazione a tutti gli alunni. In tale ambito il docente assume sempre più la figura di Tutor dell’alunno stesso. Si pone al suo fianco, per poter  valutare insieme, in modo critico, le molteplici informazioni disponibili ed aiutarlo nella scelta per il corretto percorso di apprendimento del programma di studio.

  Gli Spazi

La Scuola utilizza gli spazi dell’ampia sede del Complesso Scolastico Seraphicum in Roma, Via del Serafico, 3.

Le aule didattiche sono 7 (sette). L’aula didattica è il punto di riferimento, il luogo, dove ciascuno trova il suo posto, i suoi interlocutori e i suoi oggetti: è predisposto un “angolo biblioteca di classe” in modo da suscitare la curiosità del bambino e invitarlo alla lettura. Ogni bambino ha a disposizione un armadietto personale da gestire autonomamente;

§  Laboratorio informatico, n. 2;

§  Aula di scienze, n. 1;

§  Aula audiovisivi, n. 2;

§  Aula di musica, n. 2

§  Aula esercitazioni artistico-tecnologiche, n. 1;

§  Biblioteca, n.1;

§  Sala conferenze, n. 1;

§  Palestre, n. 4;

§  Spazi per le attività dinamiche e di gruppo Campo polivalente, n. 1;

§  Spazio per il gioco della pallacanestro e della pallavolo.;

§  Refettorio, n. 1

Per consumare insieme i pasti e per una graduale acquisizione delle regole di una sana alimentazione e del vivere insieme.

§  Cucina, n.1;

§  Uffici direzione, n. 2;

§  Ufficio docenti, n. 1;

§  Ufficio segreteria, n. 1