Home Attivita' Asilo bilingue Parioli
Asilo Bilingue "Il Serafino" via Polonia PDF Stampa E-mail

 SpazioInfanzia


Centrato sui bisogni di sviluppo del bambino

 

L'obiettivo è quello di favorire l'organizzazione e lo sviluppo delle funzioni neuropsicologiche del bambino, da cui dipendono sia l'evoluzione armoniosa della personalità sia l'acquisizione del sapere.

 

I bambini dispongono di spazi, oggetti, situazioni che, adattandosi alla loro realtà e ai loro bisogni, facilitano l'esperienza di sé e del mondo circostante, cioè il loro sviluppo personale e sociale.

 

L'Asilo che abbiamo realizzato vuole essere tutto questo in un contesto ambientale armonioso ed equilibrato, sia sul piano materiale che su quello relazionale.

 

foto1


IL PROGETTO

 

Nel concepire e realizzare un asilo in grado di favorire l'armonico sviluppo del bambino, ci siamo ispirati ai più recenti dati forniti dalle scienze dell'uomo. Le esperienze e le ricerche di questi ultimi anni, condotte nel campo della psicologia, hanno portato un numero rilevante di studiosi a considerare, come dato fondamentale, la presenza di un ambiente la cui organizzazione materiale (spazi, mobili e oggetti) e relazionale (costituzione di gruppi di libera scelta) contribuisca a creare nel bambino i sentimenti di sicurezza e d'autonomia che corrispondono ai suoi bisogni fondamentali, assicurando e promuovendo il suo sviluppo.

 

Il sentimento di sicurezza è in relazione con l'atmosfera realizzata nell’Asilo. Un luogo dove ciascuno trova il proprio posto e il proprio spazio personale, che non impedisce in alcun modo di stare con i compagni scelti. Lo spazio personale consente di agire senza costrizioni, ma anche senza invadere lo spazio altrui. Particolare cura è stata posta, oltre all'organizzazione dei rapporti materiali, legata ai rapporti interpersonali, anche alla qualità dei mobili (il tavolo e le sedie), cioè alla qualità del contatto e all'equilibrio della posizione seduta.

 

Il sentimento d'autonomia è legato ai fattori precedenti, spazio personale ed equilibrio della postura, ma anche alla distanza tra i compagni, quando essi sono di fronte l'uno all'altro.

 

Il sentimento d'essere coinvolto, che orienta il desiderio d'agire, emerge dai progetti del gruppo. E' anch'esso in relazione sia con la dimensione e la qualità dello spazio d'azione, sia con la natura degli oggetti a disposizione dei bambini.

 

GLI SPAZI

 

Spazio per gruppi:

è il punto di riferimento;

è il luogo in cui ciascuno trova il suo posto, i suoi interlocutori e i suoi oggetti;

è concretizzato dagli insiemi tavoli-sedie, che hanno rapporti, distanze e orientamenti, tali da assicurare ad ogni bambino autonomia e sicurezza.

 

Spazio d'azione:

è lo spazio collettivo che è a disposizione di tutti; vi si trovano gli oggetti dell'azione personale e collettiva; è lo spazio delle attività dinamiche e dell'educazione psicomotoria.

Spazio d'intimità:

protetto e confortevole, è il luogo in cui ciascuno può ritirarsi per riposarsi o ritrovarsi con se stesso.

 

Spazio esterno:

dove sono collocati grandi oggetti, costruzioni e giochi; è lo spazio dell'avventura personale.

 

GLI OGGETTI

 

Oggetti transizionali: oggetti morbidi gradevoli al tatto, aventi un significato affettivo, che costituiscono la transazione tra il contatto con l'adulto e il contatto con la realtà materiale.

 

Oggetti dell'azione: oggetti che per la loro forma, il loro volume o il loro peso, obbligano il bambino ad agire globalmente.

 

Oggetti della manipolazione: oggetti per attività che implicano l'uso delle mani e una postura stabile (seduti di fronte al tavolino, in ginocchio per terra, ecc.)


colori2

 

La realtà del bambino all'origine del nostro atteggiamento educativo, fondato sul rispetto delle "Leggi fondamentali dell'apprendimento" ...

 

- LEGGE DELLA DURATA:

l'attività che genera apprendimento deve essere limitata nel tempo e commisurata alla capacità di attenzione del bambino;

 

- LEGGE DELL'ALTERNANZA:

le capacità d'interesse e d'attenzione si conservano alternando le attività, più il bambino è piccolo più i momenti di riposo e d'autonomia sono importanti per l'equilibrio della sua personalità;

 

- LEGGE DELLA MATURAZIONE NERVOSA:

ogni ripetizione di un'attività deve essere interrotta da un riposo abbastanza lungo, affinché l'impressione lasciata dall'attività sia integrata con l'informazione esistente.

 

... accompagnato da una specifica metodologia

 

- METODO GLOBALE:

le attività proposte sono in funzione dei bisogni del bambino per coinvolgere pienamente la sua attività (concezione unitaria della persona);

 

- APPROCCIO CENTRATO SULLA PERSONA:

è l'approccio preconizzato e descritto da C. R. Rogers e che presenta le seguenti caratteristiche:

 

- AUTENTICITÀ E CONGRUENZA: L'educatore è se stesso nella relazione e non erige alcuna barriera professionale o facciata personale incrementando la possibilità che il bambino si trasformi e sviluppi in maniera costruttiva.

 

- INCONDIZIONATA CONSIDERAZIONE POSITIVA: L'educatore si dimostra pronto ad accettare e valorizzare le inclinazioni e i desideri del bambino, per favorirne la graduale maturazione.

 

- COMPRENSIONE EMPATICA: L'educatore percepisce accuratamente i sentimenti e i significati personali che il bambino sta sperimentando, e gli comunica questa comprensione.

 

- METODO DEL LAVORO IN GRUPPO:

è favorita la costituzione del gruppo, soprattutto di scelta, per incrementare la comunicazione e lo scambio di informazioni e sentimenti.

 

- METODO ATTIVO:

sono stimolate l'iniziativa, la creatività e la scoperta personali.

 

- PSICOMOTRICITÀ FUNZIONALE: fondamentale attenzione è posta alla coscienza del corpo, alle funzioni motorie, alla coordinazione dei gesti e movimenti, al collocarsi nello spazio e nel tempo quali punti nodali per un equilibrato e armonico sviluppo corporeo e mentale del bambino.

 

BILINGUISMO

Ogni momento passato con i bambini, dal gioco libero all’attività strutturata e nei semplici momenti di routine, i bambini si confrontano con la lingua italiana e la lingua inglese a seconda delle educatrici presenti. Nell’età infantile infatti, i bambini assorbono i primi suoni anche quelli della nuova lingua straniera in maniera naturale come se si trattasse della loro lingua madre.

 

MUSICOTERAPIA

Con l'introduzione di elementi di pedagogia musicale si favorisce l'interazione sociale, la comunicazione, l'apprendimento, l’espressività e l'organizzazione del sé. In ambito infantile la musicoterapia trova un’applicazione particolarmente indicata nei casi in cui il linguaggio verbale è in evoluzione.

 

ASSISTENZA PEDIATRICA

Periodicamente un medico pediatra sarà presente all'Asilo per una visita di base e incontrare i genitori per favorire un’educazione compartecipata a tutela della salute del bambino.


IL SERAFINO RETTE
Quote Mensili:
€ 350,00 uscita entro le 12h30 - senza pranzo 
€ 520,00 uscita entro le 14h30 - con pranzo
€ 570,00 uscita entro le 16h30 - con pranzo e merenda
€ 600,00 uscita entro le 17h30 - con pranzo e merenda
Su richiesta supplemento pannolini,
salviettine e creme: €50,00 / mese
IL SERAFINO SCONTI
5% per chi paga in unica soluzione o in rate trimestrali e per cugini e fratelli che si iscrivono insieme!


Promozione - sconto sulla quota di iscrizione per chi si iscrive entro il 31 Luglio!  


BritishKids

I corsi “British Kids” sono strutturati in percorsi didattici stimolanti e divertenti in cui i bambini sono i veri protagonisti alla progressiva scoperta della lingua Inglese.
I Bambini saranno guidati utilizzando il linguaggio a loro più congeniale, a seconda dell’età.
Divertendosi impareranno l’inglese in modo naturale. I “British Kids” progrediranno nello studio delle lingua sulla scia di “Peanut”, la simpatica nocciolina di casa British School.
Il corso è coordinato da insegnanti madrelingua abilitati e specializzati su profili di età scolare e prescolare.


apebritish


Rivolto ai bambini dai 3 ai 10 anni

Gruppi:  3 - 6 anni max 6 bambini
7 - 10 anni max 8 bambini
Costi:  50,00 € iscrizione per libro,
materiali e assicurazione - 60,00 € mese 
Durata e Frequenza:  1 volta alla settimana
Da ottobre fino a maggio | 30 lezioni da 1h 15 min


striscialoghi



Informazioni ed iscrizioni

Via Polonia n. 9 – 00198 Roma

Tel. 06.85350562

www.ilserafino.it

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.